Big Data

Posted in Uncategorized | Commenti disabilitati su Big Data

Digit, Socio and Neuro

Posted in Uncategorized | Commenti disabilitati su Digit, Socio and Neuro

Il futuro prossimo


Posted in Uncategorized | Commenti disabilitati su Il futuro prossimo

Social Media Addiction and Digital Zombies





Il nostro mondo impazzito in fumetti (link)
Come la tecnologia sta rubando la tua mente (prima parte) (fonte).
Hijack # 1: se controlli il menu, controlli le scelte
Hijack # 2: metti una slot machine in un miliardo di tasche
Hijack # 3: Fear of Missing Something Important (FOMSI)infastidiscono
Hijack # 4: approvazione, riconoscimento sociale
Hijack # 5: Social Reciprocity (Tit-for-tat)
Hijack # 6: bottiglie senza fondo, feed infiniti e riproducenti
Hijack # 7: interruzione istantanea vs. consegne “rispettose”
Hijack # 8: agganciare le tue motivazioni ai loro obiettivi
Hijack # 9: scelte scomode
Hijack # 10: errori di previsione, strategie “Foot in the Door”

 

Posted in Comunicazione, Social Networks, Società, Stile di vita | Commenti disabilitati su Social Media Addiction and Digital Zombies

Dirottamenti dell’attenzione

Tristan Harris, fondatore del Center for Humane Technology, ha messo in moto il movimento Time Well Spent; un risveglio culturale alla subdola manipolazione della nostra consapevolezza collettiva attraverso le piattaforme di social media e la tecnologia interattiva. Sta guidando il dibattito in merito all’etica nel design della tecnologia, in particolare della tecnologia che pervade ogni nostro momento di consapevolezza. Avendo precedentemente lavorato dietro le quinte di questa industria che massimizza l’attenzione del consumatore, Tristan mette in luce i meccanismi interni inappropriati dell’economia dell’attenzione e mostra al pubblico come le nostre menti sono state dirottate per ottenere un guadagno finanziario, senza responsabilità verso il benessere effettivo degli utenti.

Il cervello umano non può competere con le applicazioni lampeggianti, accattivanti e seducenti che lottano tra loro per la nostra attenzione e divorano una percentuale incredibile dell’energia consapevole del mondo. Il suo lavoro è unico e controverso, in quanto sfida l’etica di molte delle più potenti entità del mondo. È tempo di prendere coscienza dell’uso dell’intelligenza artificiale e dei molti intelligenti trucchi psicologici che queste piattaforme usano per agganciare le nostre menti allo schermo e placare i nostri impulsi per tenerci lì. Tristan sta aiutando così tante persone in tutto il mondo a risvegliare la nostra vulnerabilità a queste forze digitali e alla minaccia che ciò rappresenta per il nostro processo decisionale e di creazione di senso”. (fonte con altre risorse in inglese)

“A decade after he stayed up all night coding a prototype of what was then called an “awesome” button, Rosenstein belongs to a small but growing band of Silicon Valley heretics who complain about the rise of the so-called “attention economy”: an internet shaped around the demands of an advertising economy. […] There is growing concern that as well as addicting users, technology is contributing toward so-called “continuous partial attention”, severely limiting people’s ability to focus, and possibly lowering IQ. […] Drawing a straight line between addiction to social media and political earthquakes like Brexit and the rise of Donald Trump, they contend that digital forces have completely upended the political system and, left unchecked, could even render democracy as we know it obsolete. […] It is revealing that many of these younger technologists are weaning themselves off their own products, sending their children to elite Silicon Valley schools where iPhones, iPads and even laptops are banned. […] Attendees of the 2017 Habit Summit might have been surprised when Eyal walked on stage to announce that this year’s keynote speech was about “something a little different”. He wanted to address the growing concern that technological manipulation was somehow harmful or immoral. He told his audience that they should be careful not to abuse persuasive design, and wary of crossing a line into coercion. […] Harris, who has been branded “the closest thing Silicon Valley has to a conscience”, insists that billions of people have little choice over whether they use these now ubiquitous technologies, and are largely unaware of the invisible ways in which a small number of people in Silicon Valley are shaping their lives”. “The dynamics of the attention economy are structurally set up to undermine the human will,” he says. “If politics is an expression of our human will, on individual and collective levels, then the attention economy is directly undermining the assumptions that democracy rests on.” (The Guardian).

Parole chiavi: addictive technologies, attention economy, [transhuman], ethics of persuasive design

Posted in Uncategorized | Commenti disabilitati su Dirottamenti dell’attenzione

Canonizzazione Beato Nunzio Sulprizio

Il 14 ottobre 2018 durante lo svolgimento del Sinodo dei Vescovi dedicato ai giovani (3-28 ottobre), papa Francesco canonizzerà (= dichiarerà santo) il Beato Nunzio Sulprizio, che ha vissuto come operaio da suo zio fabbro a Pescocostanzo, vicino a Torre de’ Passeri ed è morto nel 1836 a soli 19 anni. Continue reading

Posted in Uncategorized | Commenti disabilitati su Canonizzazione Beato Nunzio Sulprizio

Intelligenza Artificiale

Qualche mese fa il presidente francese Macron ha parlato dell’importanza dell’IA per la Francia e per l’Europa, chiedendo interventi politici per stimolarla anche in questi paesi: AI for Humanity. Vedi anche il Villani Report (francese). Continue reading

Posted in Uncategorized | Commenti disabilitati su Intelligenza Artificiale

Papa Francesco: 5 anni

Il 13 marzo 2013 il cardinale Jorge Bergoglio viene eletto papa e prende il nome di Francesco. Continue reading

Posted in Papa | Tagged | Commenti disabilitati su Papa Francesco: 5 anni

Comunicazione e informazione nel post-moderno

Conferenza al Museo Michetti di Francavilla per l’Oratorio San Franco 4 marzo 2018.

Internet Festival 2018.

Posted in Comunicazione | Commenti disabilitati su Comunicazione e informazione nel post-moderno

Benedetto XVI, lettera al Corriere

In una lettera indirizzata ai lettori del Corriere della Sera, il papa emerito Benedetto XVI esprime alcuni suoi pensieri su questa ultima fase della sua vita.
“Caro Dott. Franco,
mi ha commosso che tanti lettori del Suo giornale desiderino sapere come trascorro quest’ultimo periodo della mia vita. Posso solo dire a riguardo che, nel lento scemare delle forze fisiche, interiormente sono in pellegrinaggio verso Casa. E’ una grande grazie per me essere circondato, in quest’ultimo pezzo di strada a volte un po’ faticoso, da un amore e una bontà tali che non avrei potuto immaginare. In questo senso, considero anche la domanda dei Suoi lettori come accompagnamento per un tratto. Per questo non posso far altro che ringraziare, nell’assicurare da parte mia a voi tutti la mia preghiera.” (cf. anche Avvenire)


Posted in Uncategorized | Commenti disabilitati su Benedetto XVI, lettera al Corriere